La Floriterapia con i fiori di Bach è un metodo olistico di guarigione. I Rimedi floreali scoperti dal medico britannico Edward Bach negli anni ’30 , sono preziosi e potenti strumenti di guarigione e contribuiscono al ripristino e al mantenimento dello stato di salute; intendendo per salute il totale equilibrio di tutte le componenti dell’uomo: fisica, mentale, emozionale e sociale.

“ Non vi é una vera guarigione senza un cambiamento del modo di vivere, senza la pace dell’anima, senza una sensazione di gioia interiore”

E.Bach.

Lo stesso Bach avrebbe voluto che queste Essenze della Natura diventassero Patrimonio culturale dell’umanità, liberando l’uomo dalla sofferenza.

La vera guarigione ha a che fare con la capacità di ascoltarsi e conoscersi, con la consapevolezza e la crescita interiore, quindi con una visione più chiara e sincera di sé, del compito che siamo venuti a svolgere in questa vita, per ritornare “ alla propria casa”, cioè a se stessi, dove esiste il Guaritore interno, quell’intelligenza divina che è la sola in grado di riportarci alla salute.

ATTENZIONE ALLA PERSONA E NON ALLA MALATTIA:

Bach fu un uomo di straordinaria sensibilità, intuito e spirito di osservazione e con la sua professione di medico gettò un ponte tra la spiritualità e la scienza.

Il Metodo dei 38 Fiori ( 39 con il Rescue Remedy) è il risultato di una continua ricerca  ed evoluzione personale e dello sviluppo di un pensiero filosofico, secondo il quale l’origine della malattia e in generale di ogni disturbo, non è materiale, la causa non è da ricercare nel corpo fisico, ma è il risultato di un conflitto, una disarmonia tra il nostro Spirito o Sè Superiore e la nostra personalità;

in altre parole se noi siamo fedeli alla nostra vera Natura, seguendo la nostra guida interiore, il nostro intuito che è la voce del nostro Io Superiore e diveniamo, così la parte migliore di noi stessi portando avanti il compito che siamo venuti a svolgere in questa vita, noi sperimenteremo benessere, salute e gioia.

Al contrario se c’è disarmonia ed incoerenza tra i nostri pensieri, le nostre emozioni e le nostre azioni, discostandoci dal cammino che la nostra Anima deve compiere in questa esistenza, proveremo disagio, malessere e a lungo andare la malattia.

La sofferenza e le crisi profonde quindi sono degli avvertimenti, campanelli di allarme che ci richiamano a noi stessi, ci invitano a raddrizzare la rotta e a portare attenzione ai nostri conflitti interiori, aiutandoci a capire dove stiamo sbagliando.

COSA SONO I FIORI DI BACH E COME AGISCONO?

Il sistema floreale di Bach comprende 38 Essenze floreali ognuna delle quali agisce riequilibrando un particolare stato emotivo che non ci fa evolvere, aiutandoci a sviluppare al meglio le nostre potenzialità.

Sono Rimedi dolci, naturali, sottili ma agiscono in profondità; sono Rimedi vibrazionali, non agiscono in funzione della loro composizione chimica, ma come “ modulatori di Energia”, di frequenze d’onda in base al principio di Risonanza.

“ …non ci guariscono per il fatto di agire direttamente sulla malattia, ma perché inondano il nostro organismo con le vibrazioni positive del nostro Io Superiore, di fronte al quale la malattia si scioglie come neve al sole”

E.Bach.

Ciascuna Essenza floreale porta l’energia risanatrice del fiore specifico, cioè l’informazione di tutte le virtù del Fiore, la parte più vitale della pianta.

Quando assumiamo un Rimedio ci nutriamo del suo messaggio, accogliamo le sue qualità benefiche che stimolano il naturale processo di autoguarigione dell’organismo, attivando delle profonde trasformazioni, al fine di sostenere la nostra evoluzione.

PER CHI?

Per tutti!!!

I rimedi floreali non hanno controindicazioni, né effetti collaterali, non ci sono rischi di sovradosaggio, né di interazione con altre terapie sia allopatiche che integrate, anzi ne sono un valido supporto.

Quindi sono indicati per bambini, adulti, anziani…nonchè per gli animali!

PER COSA?

Possono essere dei validi alleati per:

  • una più autentica espressione di se stessi: ci guidano verso una conoscenza intima di noi stessi, aiutano a smussare lati del carattere , trasformare stati d’animo che non favoriscono la nostra crescita, sciogliere blocchi emotivi, nutrire le nostre qualità;

  • migliorare la nostra reazione agli eventi: ci aiutano a trovare un equilibrio psichico ed emotivo nelle varie situazioni della vita;

  • supportare le altre terapie sia allopatiche, che integrate: ci aiutano ad essere sereni, fiduciosi, positivi e presenti, quindi a guarire più in fretta,

  • prevenire: ci aiutano a superare malesseri, disagi, crisi che se tralasciate possono sfociare in problemi di salute;

  • prepararci preventivamente a certe situazioni che sappiamo destabilizzanti come esami, colloqui di lavoro, traslochi, cambiamenti in generale…

Più nello specifico i Fiori possono aiutare ad affrontare :

  • disagi emotivi dovuti a cambiamenti di ogni genere sia fisiologici, come la dentizione nei bambini, svezzamento, pubertà, gravidanza, menopausa…che situazioni più oggettive come traslochi, cambio di lavoro, separazioni…

  • ansia, stress, agitazione

  • traumi, blocchi emotivi

  • attacchi di panico, paure in genere, fobie

  • tristezza, depressione, mancanza di vitalità, apatia

  • stanchezza mentale e fisica

  • crisi esistenziali profonde

  • grandi e piccole scelte di vita per comprendere meglio la direzione da prendere e superare le insicurezze

  • eccessiva timidezza e nervosismo

  • irritabilità, rabbia, insonnia

  • tutti i disturbi psicisomatici in cui la componente emotiva gioca un ruolo fondamentale

e in generale per aiutarsi a stare e sentirsi meglio con se stessi e gli altri.